Spaghetti “cu purp affugat”

Maurizio Guerrazzi
Spaghetti "cu purp affugat"
PRESENTAZIONE

Questa settimana sono passato per Napoli, città sempre meravigliosa, e, passeggiando nei mercati del pesce freschissimo, ho trovato un bellissimo polpo verace. Subito ho quindi pensato ad un meraviglioso spaghetto con questa meraviglia e delizia dei mari e, poiché non sono un’egoista, eccomi qui a condividerla con voi.
INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 1 polpo fresco da 500 gr (oppure 2 più piccoli)
  • 500 gr di spaghetti (scegliete pure quelli che preferite )
  • 300 gr pomodoro san marzano a pezzettoni
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • Olio e aglio in camicia
  • Passata di pomodoro
  • Prezzemolo e basilico fresco
  • Peperoncino q.b.

PREPARAZIONE

  • Lavate e pulite il polpo privandolo della bocca e degli occhi (per evitare dettagli chirurgici fatevelo pulire dal vostro pescivendolo di fiducia). Proseguite e tagliate il polpo in quattro parti per il lungo, quindi lasciando intatti i tentacoli.
  • Riscaldate un padella capiente con olio, aglio e peperoncino. Facendo attenzione a non bruciare l’aglio, fatelo rosolare bene e profumando così il vostro olio di fragranza di aglio in camicia.
  • Quando risulterà ben dorato aggiungiamo il polpo, rosolatelo bene girandolo di continuo fino a che non raggiungerà un colore rossastro; solo allora, quando il colore del vostro polpo sarà rosso e avrà rilasciato il fondo di cottura, potete aggiungere il vino rosso.
  • Lasciate evaporare il vino, quindi aggiungete il pomodoro (3 cucchiai di passata e i san marzano).
  • Abbassate la fiamma, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per almeno un’oretta mescolando di tanto in tanto.
  • In un’altra pentola, portate a bollore l’acqua, salatela e aggiungere la vostra pasta.
  • Nel frattempo, togliete il polpo dal sugo e tenetelo da una parte per il successivo impiattamento. Amalgamate la pasta con il restante sugo, disponetela su un vassoio, adagiateci sopra il vostro polpo, un filo d’olio e una foglia di basilico.
  • Servite e gustatevelo!
SUGGERIMENTO: come vedete nella ricetta non è stato aggiunto il sale nel sugo, poiché il polpo da solo, rilasciando i suoi liquidi, renderà il vostro sugo saporitissimo.

Buon appetito dal vostro Personal Chef!

Lascia un commento

Nome*
Email*
Sito web
Messaggio*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>